Regole ufficiali Ping Pong

Regole ufficiali del Ping-pong

Esaminiamo nel merito le regole ufficiali del gioco del Ping-pong: iniziamo con il dire che nel gioco del Ping-pong, la partita ha inizio allorquando la pallina lascerà la mano del giocatore che andrà ad eseguire il primo servizio, definito battuta. Secondo le regole ufficiali relative ad una partita standard, il gioco si articolerà in un numero di cinque set (anche più semplicemente definite partite).

Vincerà l’incontro chi si aggiudicherà un numero di tre partire su cinque: i risultati complessivi potranno dunque essere 3-0, 3-1, oppure 3-2. Un set verrà invece chiuso una volta raggiunto il punteggio di 11 punti, qualora l’avversario ne avesse totalizzato meno di 10; se nel corso della partita entrambi gli avversari avranno invece raggiunto il punteggio di 10, per le battute successive e fino al termine del set, le battute dovranno alternarsi da giocatore a giocatore (una a testa).

La battuta nel Ping-pong

Per battuta o servizio, nel gioco del Ping-pong si intende la fase di gioco primaria, nella quale un giocatore colpisce la pallina con l’ausilio della propria racchetta, dando luogo ad un solo rimbalzo all’interno del proprio campo di gioco, a seguito del quale la pallina supererà la rete che delimita il campo e andrà a proiettarsi nel campo di gioco avversario.

Nelle circostanze in cui la pallina nel corso della battuta dovesse sfiorare la rete che delimita il campo di gioco, prima di proiettarsi nel campo avversario, tale eventualità sarà considerato un fallo di gioco: in tal caso si renderà necessario ripetere la battuta. A nessun giocatore verranno dunque in dette circostanze aggiudicati punti.

Nelle circostanze in cui la pallina, nel corso della fase di battuta dovesse toccare i supporti in ferro o in plastica, anche in tal caso sarà da considerarsi il fallo di gioco, come nell’ipotesi di gioco sopra descritta.

Assegnazione dei punti nel gioco del Ping-pong

Durante le fasi di gioco del Ping-pong, un giocatore guadagnerà punti nelle seguenti circostanze:

  • il giocatore avversario avrà effettuato un servizio non valido;
  • il giocatore avversario avrà mancato la palla con la propria racchetta durante il rinvio;
  • il giocatore avversario avrà colpito la palla con la racchetta, durante il rinvio, proiettando la palla al di fuori del tavolo da gioco;
  • l’avversario avrà commesso un fallo di gioco (che spiegheremo successivamente);
  • la pallina effettuerà due o più rimbalzi nel campo di gioco avversario;
  • infine nell’ipotesi in cui l’avversario colpirà la pallina due volte consecutivamente.

È importante tuttavia precisare che sarà consentito colpire la pallina, senza che essa abbia rimbalzato nemmeno una volta sul proprio campo di gioco, con l’ausilio del così detto colpo a volo, solamente nel caso in cui il colpo sarà eseguito con la mano rigorosamente all’interno del perimetro del tavolo: in tal caso sarà compito del giudice di gara, validare l’azione di gioco.

Falli di gioco nel Ping-pong

Ping Pong alle Olimpiadi

Anche nel Ping-pong esistono i falli di gioco: in questa disciplina, i falli non sono altro che delle azioni di gioco errate che il giocatore non dovrà pertanto assolutamente commettere.

I falli di gioco che un giocatore di Ping-pong potrà commettere, sono i seguenti: il giocatore o la racchetta dello stesso toccano la superficie della rete; il giocatore appoggia la mano libera che non impugna la racchetta, sul tavolo di gioco; il giocatore effettua lo spostamento, (anche inavvertitamente) del tavolo di gioco; la pallina viene toccata dal giocatore durante le fasi di gioco, con una parte del corpo diversa dalla racchetta impugnata dal giocatore o dalla mano dello stesso giocatore.

La disciplina olimpica del Tennis Tavolo

Il nome della disciplina olimpica del gioco che tutti chiamano comunemente Ping-pong, è Tennis da Tavolo o Tennis Tavolo. Quest’ultimo, più comunemente Ping-pong, è oggi uno degli sport più praticati e conosciuti al mondo.

Il "Let" nel Tennis Da Tavolo

Uno degli errori più comuni nell’uso della terminologia tecnica relativa alla disciplina olimpica del Tennis Tavolo, riguarda il concetto del termine “Let”: errore molto diffuso e particolarmente comune, soprattutto tra i non giocatore, è quello di confondere il significato del termine Let, con quello che riguarda invece il termine Net.

Chi inizia il gioco del Tennis Tavolo, nella fase di battuta dovrà far rimbalzare la pallina nel proprio campo di gioco e successivamente nel campo di gioco avversario; se la pallina toccherà durante la battuta il nastro bianco della rete, per poi ricadere nel campo avversario, il servizio, come detto precedentemente dovrà essere ribattuto; se la pallina cadrà fuori dal tavolo di gioco, il punto sarà invece concesso all’avversario.

Quando la palla toccherà il nastro superficiale della rete, molti definiscono erroneamente questa circostanza con il termine Net. Tuttavia, è appropriato associare questa ipotesi di gioco al termine Let, che parafrasando l’inglese sta a significare “Let’s play again”, per l’appunto rigiochiamo.

Incontri di doppio nella disciplina del Tennis Tavolo

Nella disciplina olimpica del Tennis Tavolo, vengono praticati anche incontri di doppio: le regole saranno le medesime relative agli incontri singoli, con tre eccezioni. In primis il campo dovrà essere diviso in due parti da una linea che percorrerà il lato lungo del tavolo: la suddivisione servirà solamente durante la fase di battuta; è obbligatorio effettuare la battuta del servizio, dalla parte destra del proprio campo, inviando la pallina nella parte destra del campo avversario; da ultimo, una coppia di giocatori dovrà alternarsi in uno scambio, ribattendo la pallina rispettivamente una volta per uno.

Dilettarsi nel gioco del Ping-pong

Oggi dilettarsi nel gioco del Ping-pong è divenuta un’attività alla portata di tutti e sempre di grande tendenza.

Acquistare un tavolo da Ping-pong di qualità, può diventare un’opportunità per tutti, di rilassarvi con amici e famiglia e praticare uno sport molto divertente e apprezzato in tutto il mondo. Consultando la nostra offerta relativa alla proposta di tavoli da Ping-pong, potrete scegliere tra diversi modelli di tavolo da gioco: il top di gamma è rappresentato dal tavolo Roland Garros da esterno ; si tratta di un tavolo in alluminio composito che conferisce alla superficie del tavolo una grande durata ed indeformabilità. La nostra offerta prosegue poi con il Tavolo Ping-pong Coppa Davis Interno Blu , il Tavolo Ping-pong Wimbledon e tanti altri modelli.

I Migliori tavoli da Ping Pong

Qui sotto trovi una selezione dei nostri migliori tavoli da Ping Pong Regolamentari per rapporto qualità/prezzo.
Elencati Tavoli sia per uso interno che da esterno.
Consigliamo di visitare la nostra categoria Tavoli da Ping Pong per un elenco completo di tutti i tavoli da Ping Pong disponibili.