I migliori giocatori nella storia del biliardo

Il biliardo è un gioco affascinante in tutte le sue varianti. Per quanti molti possano trovarlo un semplice passatempo, in effetti per il suo grado di competitività può essere considerato al pari di uno sport. Ecco perché può essere interessante scoprire quelli che sono i migliori giocatori nella storia del biliardo.

 

Ma quali sono questi ultimi? Ebbene, in quest'articolo verranno analizzati i migliori talenti che si sono affacciati ad un tavolo da biliardo. Naturalmente, verranno prese in evidenza diverse specialità del biliardo, come lo snooker, il pool ed il biliardo a 5 birilli.

 

Prima di procedere alla scoperta dei diversi giocatori, occorre fare una piccola premessa. Ebbene, forse qualcuno si chiede com'è possibile riuscire a comprendere quali siano i migliori giocatori in questo determinato gioco. La risposta è abbastanza semplice.

 

Per riuscire a capire quelli che sono i migliori talenti occorre fare il rapporto tra quelli che sono i risultati ottenuti in carriera ed il talento dimostrato sul tavolo da gioco. A ciò è possibile aggiungere anche il gradimento da parte del pubblico, che può influire molto nel far entrare nella leggenda un determinato personaggio. Dopo aver detto questo, è arrivato finalmente il momento di scoprire quali sono i migliori giocatori nella storia del biliardo.

 

Migliori giocatori nella storia del biliardo: le leggende dello snooker


Come prima cosa, occorre analizzare quelli che sono i migliori giocatori dello snooker. Questa variante del biliardo classica ha origini britanniche e da molti viene considerata la più competitiva tra tutte le varianti. Se un tempo questo gioco veniva giocato solo all'interno dei paesi del Commonwealth, ora è riuscito a raggiungere una rilevanza internazionale.

 

Non a caso, sono diversi gli eventi trasmessi da alcuni canali sportivi molto conosciuti ed attivi in Italia ed all'estero. La particolarità dello Snooker sta nel fatto che si gioca a punti, su un tavolo dalle dimensioni enormi, 12 x 6 piedi, il più grande in uso quando si tratta di biliardo.

 

Il giocatore che viene considerato il migliore di questa specialità è senza ombra di dubbio Ronnie O'Sullivan. L'inglese, che tra parentesi ha lontane origini italiane, viene considerato il genio dello snooker e viene soprannominato The Rocket, per la sua velocità di eseguire i tiri mentre è al tavolo. Ronnie è ambidestro e non poche volte durante le sue partite riesce a compiere delle giocate straordinarie. Difatti, quando è lui a giocare il pubblico si esalta e nel corso del tempo è riuscito a guadagnare fama e prestigio. Oltre ad essere un icona di questo gioco acclamata dai fan, Ronnie è riuscito a vincere davvero tanto nella sua carriera e continua a farlo ancora oggi.

 

Difatti, questo talento ha vinto per ben 7 volte il campionato del mondo di Snooker, un record assoluto ed altre 7 volte il Masters, uno dei tornei più importanti di questa specialità. Il suo palmares è davvero molto ampio, si tratta di un vero colosso non solo per lo snooker ma per l'intero mondo del biliardo.

 

Subito dopo di Ronnie O'Sullivan, è possibile riuscire ad annoverare tra i migliori di questo sport anche Stephen Hendry. Questo giocatore è scozzese e per larga parte, prima dell'avvento del campione inglese, veniva considerato come il re incontrastato dello Snooker. Hendry si è sempre contraddistinto per il gioco pulito e preciso e per le sue infallibili imbucate.

 

Grazie alla sua costanza al tavolo Hendry ha dominato gli avversari ed è riuscito a vincere per ben 6 volte il titolo mondiale, record che gli è stato tolto solo recentemente dal summenzionato O'Sullivan. In particolare, ciò che impressiona in merito a Stephen Hendry, è la sua capacità di dominio durante il decennio degli anni 90. In questi 10 anni lo scozzese ha fallito al campionato mondiale solo 3 volte, nel 1991, nel 1997 e nel 1998.

 

Infine, tra i migliori giocatori di questo sport, se si vuole includere un campione recente allora occorre menzionare necessariamente Mark Selby. Questo giocatore inglese non è eccezionalmente amato dal pubblico, in quanto il suo gioco è molto tattico, lento e difensivo. Tuttavia, la tenuta mentale di Selby è una delle migliori della storia dello Snooker e non a caso questo giocatore è riuscito a ribaltare partite che sembravano già perse in partenza.

 

I risultati che Selby ha ottenuto in carriera sono davvero entusiasmanti, visto che questo giocatore ha realizzato il Triple Crown, vale a dire l'impresa di riuscire a vincere i 3 campionati più importanti al mondo in questa specialità: il Mondiale, il Masters ed il Campionato UK. A ciò occorre aggiungere che Selby nel 2006 ha vinto anche il campionato mondiale di Pool.

 

Infine, Mark Selby è riuscito ad essere per ben 6 anni consecutivi il numero uno nella classifica mondiale dello Snooker, un risultato davvero incredibile se si considera la disciplina una delle più competitive e difficili al mondo.

Migliori giocatori di biliardo: il Pool

A questo punto, è bene analizzare quelli che sono i migliori giocatori del pool. Per pool si intende la classica specialità americana dell'8 Nero, quella che viene giocata anche dagli appassionati amatoriali in bar o sale giochi.

 

Se un tempo questa disciplina era predominante nel mondo del biliardo, oggi ha perso un po' di notorietà e viene seguita solo da alcuni appassionati fedelissimi. Tuttavia, si tratta di una specialità davvero avvincente, con grandi talenti che hanno solcato palcoscenici mondiali e fatto innamorare appassionati in ogni parte del mondo.

 

Il primo nome da fare per riuscire a comprendere colui che è uno dei migliori giocatori di pool in tempi recenti è Shane Van Boening. Si tratta di un giocatore americano nativo dello stato del South Dakota. Nel corso del tempo Shane è riuscito a migliorare sempre di più il proprio gioco, proponendo colpi spettacolari e mantenendo il sangue freddo nei momenti clou dei propri match. Per questa ragione, questo giocatore è riuscito ad arricchire il proprio palmares in modo eccezionale. Non a caso, ha vinto lo US Open Pool Championship per ben 3 volte nell'ultimo decennio, 2013, 2016 e nel 2018 ed è riuscito a conquistare la World Cup of Pool nel 2008.

 

Un altro giocatore sicuramente da ricordare in questa specialità è Mika Immonen. Questo giocatore finlandese ha vinto davvero tantissimi tornei in carriera ed è riuscito ad entrare anche nella Hall of Fame del Pool. In particolar modo, i fan lo ricordano affettuosamente con il nome di The Iceman, per il fatto di provenire da un paese freddo e per la sua concentrazione al tavolo incredibilmente fantastica. Inoltre, oltre a vincere specialità nel pool classico, Mika Immonen si è anche imposto nel campionato del mondo di "Palla Nove" un ulteriore specialità molto competitiva all'interno del mondo del biliardo.

 

I migliori giocatori del biliardo: Biliardo a 5 birilli

Infine, occorre considerare la specialità del biliardo a 5 birilli. Tale gioco è molto apprezzato soprattutto su territorio italiano, dove vengono disputati davvero tanti tornei. Inoltre, l'Italia ha sempre sfornato grandi talenti in questa specialità, giocatori che sono riusciti a vincere molto e si sono tolti grosse soddisfazioni.

Senza ombra di dubbio, il primo giocatore da citare è Crocefisso Maggio. Questo favoloso talento è conosciuto per le sue abilità geometriche nel colpire la palla e farla compiere i movimenti voluti. Il punteggio accumulato colpo su colpo è semplicemente imbarazzante e Crocefisso Maggio è in grado di distruggere l'avversario nel corso di un match. I suoi risultati hanno fatto la storia di questa specialità ed il suo palmares è molto ampio. Non a caso, fino ad ora è l'unico giocatore ad essere riuscito a vincere in una sola stagione i tre titoli più importanti del biliardo a 5 birilli, vale a dire Campionato del Mondo, Campionato Europeo e Campionato italiano. Inoltre, è anche l'unico ad aver vinto il Campionato Mondiale battendo tutti gli avversari con un netto punteggio di 4 a 0. Una vera leggenda di questo gioco.

Infine, occorre menzionare colui che viene considerato da molti appassionati come il più forte giocatore italiano nella storia del biliardo: Andrea Quarta. Questo giocatore è riuscito ad accumulare un favoloso palmares e può vantare attualmente titoli a livello nazionale ed internazionale. La sua tecnica al tavolo è sopraffina ed i suoi colpi sono puliti ed efficienti.

Nella maggior parte delle volte, l'avversario di Quarta sa già che molto probabilmente avrà perso alla fine della partita. Negli ultimi due decenni, quindi a partire dagli anni 2000, Andrea Quarta ha vinto numerose volte sia il Campionato Italiano, in singolo ed a squadre e sia il Campionato Europeo. Non c'è nulla da dire in merito a questo campione, che al tempo stesso è riuscito ad entrare nel cuore dei fan grazie a colpi stupendi ed alla sua classe eccezionale.